Skip to main content

RUAG investe nel futuro

Anche il secondo anno come gruppo di imprese autonomo è stato ricco di eventi per la RUAG MRO Holding AG: oltre all'elaborazione della strategia aziendale e all'ulteriore sviluppo della struttura dell'azienda, per la fine dell'anno si è concluso come previsto il progetto di scorporo. Il gruppo di imprese deve eliminare l'attuale ristagno degli investimenti, assicurare l'introduzione dei futuri sistemi dell'Esercito e prepararsi a nuove situazioni di minaccia e nuove tecnologie.

Esercizio

A fronte di ricavi netti di 647 milioni di CHF (-5%) e di un volume di ordini di 693 milioni di CHF (-4.1%), abbiamo registrato un EBIT di 17 milioni di CHF (-43%) e un margine EBIT del 2,7% (anno precedente: 4,5%). I numeri più bassi sono da ricondurre a diverse cause: tra l'altro, sono venuti meno i fatturati delle filiali che nel frattempo sono state vendute, mentre i tagli del budget del DDPS hanno portato a un'ulteriore riduzione. RUAG investe sistematicamente nel futuro dell'azienda. Nel 2021 le spese per ricerca e sviluppo sono state aumentate al 3%. Inoltre, per migliorare ulteriormente l'efficienza di processi è stato avviato un progetto volto ad armonizzare i processi centrali e a introdurre la nuova versione SAP ERP (S/4). Nell'attività immobiliare della RUAG Real Estate AG, le misure intese a eliminare problemi irrisolti e a recuperare il ritardo nelle riparazioni hanno avuto un impatto negativo sul risultato.

Progetti chiave del 2021

L'anno scorso RUAG ha vinto il concorso pubblico per il nuovo sistema di comunicazione «Sostituzione della rete integrata delle telecomunicazioni militari» (Ersa IMFS) dell'Esercito svizzero. Inoltre, nell'aerodromo militare di Payerne è stata messa in funzione con successo la nuova area per la manutenzione dello squadrone dei velivoli da combattimento F/A-18 dell'Esercito svizzero. Non da ultimo, RUAG ha ottenuto un ordine nel quadro della "Iniziativa immediata esigenze operative", ricevendo dall'esercito federale tedesco l'incarico di fornire 55 soluzioni di comunicazione interoperabili basate sul tipo di apparecchiatura Tactical Access Node (TAN).

Dato che la nostra è un'azienda attenta alla sostenibilità, anche gli aspetti ecologici svolgono un ruolo chiave. Da febbraio 2021 RUAG trae energia esclusivamente da risorse rinnovabili svizzere e da corrente solare che produce in proprio nelle sedi di Berna ed Emmen, tra le altre. Sono in progetto altri quattro impianti fotovoltaici a Emmen, Lodrino e Thun. Contemporaneamente è iniziata la conversione del parco veicoli con l'acquisizione di veicoli elettrici, che continuerà nei prossimi anni.

Apprendisti premiati

Dal 2010 gli apprendisti di RUAG partecipano ai campionati svizzeri delle professioni, gli Swiss Skills, e da allora sono stati ripetutamente premiati. Gli apprendisti hanno conquistato in tutto sei medaglie d'oro, undici d'argento e sette di bronzo, delle quali due medaglie d'argento ai campionati del 2020. RUAG offre posti di apprendistato in 14 ambiti professionali, tra gli altri polimeccanico/a, impiegato/a di commercio o mediamatico/a. L'8% dei dipendenti di RUAG sono apprendisti, in totale l'azienda forma 245 apprendisti in undici sedi in Svizzera.

Contesto e prospettive

La RUAG MRO Holding SA si trova di fronte a grandi sfide finanziarie. La pressione sul risultato resterà elevata e il fabbisogno di investimenti continuerà a crescere. La necessità di recupero, in particolare per quanto riguarda immobili e sistemi di controllo, nonché i progetti necessari per la creazione di sistemi di condotta, per la gestione dei processi e per l'infrastruttura informatica, richiederanno investimenti elevati nei prossimi anni. Contemporaneamente dobbiamo continuare a portare avanti i preparativi avviati, ad esempio per il nuovo velivolo da combattimento (NKF) e la difesa terra-aria (DTA), nonché i programmi strategici.

La RUAG MRO Holding SA considera questo sviluppo un'opportunità per potersi posizionare a lungo termine nel settore della sicurezza. Le forme di minaccia mutevoli e ibride e le nuove tecnologie richiedono una trasformazione culturale e nuovi metodi. Oltre a migliorare nell'attività esistente, la RUAG MRO Holding SA accetterà anche queste nuove sfide. Inizia così un percorso che, da gruppo di armamento tradizionale per l'Esercito svizzero, porta alla nascita di un fornitore di servizi e partner tecnologico per una sicurezza sovrana della Svizzera.

Kirsten Hammerich

Contatta

Kirsten Hammerich
Senior Media Relations Manager
RUAG AG
Stauffacherstrasse 65
3000 Bern 22